Test a freddo

Stress positivo

Tutto è iniziato con il freddo del freddo dell’olandese Vim Hofa, che diversi anni fa ha tenuto una lezione sull’omeosi nella valle, o stress positivo. Si ritiene che l’effetto dei fattori di stress in dosi moderate rafforzi il corpo e pompa le sue funzioni protettive. Ad esempio, lo sport rende una persona più forte e più resiliente e i vaccini aiutano a combattere le infezioni.

Il freddo, il nostro nemico originale, può anche essere utile se abiti il ​​corpo ad esso gradualmente, regolarmente e consapevolmente. Una persona ha a lungo imparato a creare un ambiente confortevole per se stesso. Anche se meno fuori, fa caldo a casa.

Ma, paradossalmente, questo non è sempre buono. In condizioni di serra, il corpo perde la sua innata capacità di adattarsi, diventa inerte e coccolato. Ma questo può essere cambiato se rinunci a una frazione del solito comfort.

https://erezioneinpillole.it/acquista-avana-senza-ricetta

Quando una persona si blocca, le reazioni fisiologiche mirano a risparmiare e si verificano ulteriore produzione di calore nel corpo. In particolare, l’impulso viene accelerato e la respirazione accelera.

Esperimenti con la partecipazione di giovani che si sono immersi in acqua a una temperatura di 100 ° C hanno mostrato che già al 5 ° giorno di allenamento, la loro frequenza respiratoria era la metà della frequenza e il 15%, la frequenza del polso. Cioè, il corpo è stato rapidamente padroneggiato nelle nuove condizioni. Ma il punto non è solo nell’espansione della zona di comfort. L’abitudine al freddo dà altri bonus importanti.

Medicina cerebrale

Il freddo può rallentare l’invecchiamento del cervello, ha mostrato uno studio sui topi. Si è scoperto che la proteina dello shock freddo RBM3 contribuisce alla formazione di nuove connessioni sinaptiche. È vero, per questi roditori sono stati raffreddati per un breve periodo a temperatura ambiente, imitando la caduta nell’ibernazione. Non hanno condotto esperimenti vivono con le persone, ma gli astrociti umani hanno raffreddato Invitro fino a 35 ° C, e questo ha anche portato ad un aumento del livello di RBM3. Forse questo sarà in grado di usarlo nello sviluppo di nuovi praticanti anti-Eiga.

Non starnutire

Dopo la visita di Hofa, la doccia di ghiaccio, i bagni freddi e i criocameri sono diventati super popolari nella Silicon Valley. A prima vista, l’entusiasmo dei biohacers della California sembra esagerato. Fin dall’infanzia, abbiamo sentito parlare di “vuoi essere sano, temperamento” e cosa?

Ma questa regola funziona davvero e sempre più dati compaiono a suo favore.

In epoca sovietica, gli scienziati hanno condotto piccole ricerche nelle scuole. Hanno dimostrato che nelle classi in cui praticavano la spina con acqua fredda, i bambini erano malati molto meno spesso. Non sono stati presi nemmeno dall’influenza. È interessante notare che una forte ipotermia di una persona non preparata (bagnata sotto la pioggia, correva a piedi nudi sul pavimento freddo), al contrario, riduce la capacità del corpo di resistere alle infezioni. Nessuno è al sicuro dai capricci del tempo – quindi perché non posare le cannucce?

Recenti studi su scienziati olandesi hanno confermato: se una persona fa regolarmente una doccia a contrasto, il tempo trascorso in congedo per malattia è ridotto del 30%. L’effetto si intensifica se si aggiunge un allenamento sportivo all’indurimento: il tempo trascorso per le malattie viene dimezzato.

Inoltre, sotto l’influenza del freddo nel sangue, il livello di monociti, linfociti e killer a T che possono uccidere il cancro aumenta. Per raggiungere l’effetto, tuttavia, i volontari hanno dovuto fare i bagni freddi per un giorno e per molto tempo per un giorno e per molto tempo. Tuttavia, i risultati sono incoraggianti.

Crioterapia

Durante la crioterapia, una persona trascorre 2-4 minuti in uno speciale criocammer in condizioni di temperatura molto bassa, fino a 100 ° al di sotto dello zero. C’è anche la crioterapia locale, quando solo alcune parti del corpo vengono raffreddate. Il metodo è stato sviluppato dallo scienziato giapponese di Toshima Yamaguti negli anni ’70. Non ci sono ancora abbastanza ricerche che confermano l’efficacia della crioterapia, ma questo è attivamente utilizzato nel trattamento delle malattie articolari, dell’obesità e della riabilitazione sportiva.

Freddo contro la depressione

Il prossimo punto per il quale le persone sono pronte a sopportare il freddo è il vigore, aumentando la concentrazione e il buon umore. Questo effetto è associato all’azione dell’ormone e del neurotrasmettitore norapinefrina. Rende le navi strette, il cuore – batte più velocemente, innesca la termogenesi. Un’ora di immersione in acqua a una temperatura di 140 ° C aumenta la produzione di noradrenalina del 530%. Non per lo spirito debole! Ma esiste un’opzione più breve – 20 secondi in acqua a una temperatura di 40 ° C, questo aumenterà inoltre il livello di noradrenalina – del 200-300%. Non sorprende che la stessa doccia corroborante dà

L’effetto quel caffè, ma senza conseguenze negative associate all’eccesso di caffeina. Il basso livello di noradrenalina, al contrario, è associato a una mancanza di energia, incapacità di concentrarsi e cattivo umore.

Gli studi hanno dimostrato che le persone con depressione hanno migliorato il benessere e l’umore dopo 10 sessioni di crioterapia. Facilita i sintomi e la cosparsa del freddo 200s-acqua una o due volte al giorno per 2-3 minuti. O nuotare in acqua fredda un paio di volte a settimana. A proposito, anche con le costumi regolari, il livello di noradrenalina, che viene gettato nel sangue, non diminuisce.

Freddo e articolazioni

La crioterapia riduce il dolore e l’infiammazione con l’artrite. In 5 giorni, i soggetti di alcune proteine ​​pro -infiammatori sono diminuiti nei soggetti e aumentati -anti -infiammatorio. L’effetto analgesico del freddo può essere spiegato dalla produzione di shock di noradrenalina. Risultati simili sono stati mostrati dai test con la partecipazione degli atleti. Non c’è da stupirsi che il freddo sia usato per ridurre il dolore muscolare dopo l’allenamento.

Grasso più adeguato!

Un altro processo importante si verifica sotto l’influenza del freddo: la quantità di tessuto adiposo marrone inizia ad aumentare nel corpo. A differenza del grasso bianco, il cui compito principale è immagazzinare energia, è necessario il marrone per produrre calore. Ci sono un bel po ‘di grasso marrone nei neonati, mentre gli adulti non hanno quasi no – di solito si riscaldano a causa del tremore muscolare. Gli studi hanno dimostrato che le scorte di grassi marroni nei giovani sono quasi raddoppiati, che hanno trascorso due ore al giorno spogliati in una stanza a bassa temperatura. Anche il loro consumo di energia è aumentato e il peso è diminuito.

Vi sono prove che un aumento del volume del grasso marrone è associato a un miglioramento del metabolismo del glucosio e ad un aumento della sensibilità cellulare all’insulina. Cioè, il freddo può cambiare il metabolismo e sembra promettente.

In ogni caso, i bio -hacker mettono questo effetto in primo luogo.

Per fare ciò, la temperatura dell’aria dovrebbe essere di circa 60 ° C al di sotto della temperatura comoda di 18-200 ° C, a condizione che una persona sia facilmente vestita.

Per raggiungere il tuo, devi ricordare le principali regole di indurimento: regolarità, graduale e nessun fanatismo. Altrimenti ci saranno più danni che benefici.

Uomo di ghiaccio

Dutchman Vim Hof ​​è noto per i suoi risultati estremi: si trova in acqua ghiacciata per due ore, quindi sale Mont Blanc in pantaloncini, quindi nuota sotto il ghiaccio del lago congelato senza muta, quindi la maratona corre attorno al cerchio polare. In totale, ha 26 record mondiali. Gli esperti credono che l’intera cosa sia nelle caratteristiche individuali del suo corpo. Ma HOF afferma che la cosa principale è la pratica costante e gli esercizi di respirazione anti -stress.